Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Si tratta di cookies tecnici per migliorare la tua esperienza di navigazione e non raccolgono dati sensibili.

roma Tag

24 Feb Imparare a navigare in barca a vela… che corso scegliere!

scuola vela quale corso scegliere a roma Imparare a navigare in barca a vela è un desiderio che molti vorrebbero soddisfare ma spesso il mondo della vela viene considerato troppo distante e di difficile accesso. Infatti la maggior parte delle persone che, potenzialmente, amerebbero iniziare un percorso nella vela pensano che sia un ambiente "esclusivo" per selezione economica e per le capacità personali che si debbono mettere in campo. Tutto ciò non è vero e andremo a dimostrarvelo. Intanto è importante chiarire cosa significa andare in barca. Il navigare a vela significa prevalentemente salire a bordo di un'imbarcazione con le necessarie, minime, nozioni per poter godere del vento e del mare in modo pieno e soddisfacente: nulla di più. Il confronto con altre attività sportive e ludiche spesso stupisce  per la semplicità che la vela propone ai neofiti. Ma anche sotto l'aspetto economico, valutando a consuntivo ciò che si è speso per addestrarsi, sarà facile comprendere quanto sia inesatto considerare la vela e la nautica un ambito per "ricchi". Prima di tutto è necessario capire che non serve possedere una barca, coi costi e le problematiche che ne conseguono, per potersi divertire navigando. Anche l'abbigliamento e l'attrezzatura necessarie non rappresentano un grande problema e spesso sono economicamente molto più abbordabili di altre attività considerate meno "esclusive". Il scegliere una buona scuola che orienti nel percorso è sicuramente importante al riguardo poiché spesso la qualità non si annida dentro proposte esose ma, al contrario, chi pratica la vela in modo consapevole conosce quali siano le giuste richieste anche da questo punto vista. Il panorama italiano offre in genere alcune alternative che, secondo noi, possono essere considerate equivalenti per iniziare l'attività velica ma che spesso non sono percepite tali dall'appassionato che voglia accostarsi a questo mondo. E' facile capire, "navigando" in rete, che l'offerta propone tre grandi filoni. scuola vela a roma cabinati

Corsi di iniziazione alla vela su cabinati.

Si tratta di seguire dei corsi, per neofiti, che si svolgono su cabinati a vela( tipicamente dai 6 ai 15 metri) che insegnino dalla base cosa significa uscire su una barca e sapersi muovere nel mondo velico. Naturalmente si inizia con il conoscere i principi della navigazione a vela, dall'armamento della barca alle manovre fondamentali, per poi raffinare progressivamente tutte le nozioni sino a raggiungere l'autonomia. Per quest'ultimo aspetto sono da considerarsi in alcuni casi propedeutici alla patente oppure, in egual misura, di specializzazione per i neo comandanti. Nei corsi su cabinati non si insegna solo la vela ma anche ad apprezzare la vita di bordo, attraverso le crociere didattiche, e la marineria: una filosofia di vita che vorremmo fosse calata nelle esperienze quotidiane. Navigare non significa solo saper regolare un timone o una vela ma interpretare la natura che ci circonda per ottenere sempre il massimo in condizioni di sicurezza, in modo consono alle capacità personali. E' possibile, dopo i corsi di specializzazione, utilizzare anche dei piccoli cabinati che permettano, in sicurezza, di sviluppare una preparazione graduale e di raggiungere l'agognata autonomia. Se per contro questo aspetto non fosse ricercato, sarà possibile salire a bordo delle nostre barche, oppure su barche di amici e conoscenti, sfoderando doti di "ottimi marinai" capaci proficuamente di stare al timone , alle vele e alle manovre usuali, godendo della natura del vento e del mare senza grandi responsabilità o preoccupazioni. I costi di questo genere di attività sono molto bassi, sia per quanto riguarda l'abbigliamento basico necessario che la totale inutilità del possedere una barca di proprietà per praticare a qualsiasi livello questo tipo di vela. La barca la metteranno le scuole che sceglierete. ( Ti potrebbe interessare Corsi di vela a Roma )
Read More

20 Set Presentazione dei corsi di vela a Tutti i Livelli

  Cari AMICI siamo di nuovo qui per accompagnarvi, anche dopo l'estate, nel magico mondo della vela e della navigazione!!! Le nuove presentazioni dei corsi di vela e di patente nautica sono imminenti in tutte le zone di Roma dove abbiamo le nostre Sedi. Durante la presentazione potrete conoscerci, se...

Read More

26 Ott Vela e Benessere

benessere_vela_vivere la vela_roma_delfini La Vela troppo spesso è considerata un'attività elitaria e, per questo, avvicinabile da pochi. Naturalmente questo concetto è stato ridimensionato negli ultimi anni e sempre più persone si avvicinano al nostro mondo senza timori. Ma la Vela e l'andare in barca in generale, direi, non rappresentano solo un passatempo divertente. Vorremmo parlarne per condividere la bellezza e il valore di questa esperienza ed evocare gli interessanti "vantaggi" che ne derivano. Vela come Attività Sportiva

Sappiamo tutti che la vela è uno sport. Gli atleti delle specialità veliche si sfidano anche alle Olimpiadi regalandoci, a volte, grandi soddisfazioni. Ma non è necessario praticare per forza la vela agonistica per compiere attività fisica positiva. Vero è che, per poter partecipare alle gare, a qualsiasi livello ci si cimenti, la preparazione fisica è importante e spesso si è costretti a un allenamento preventivo specifico in palestra per poter svolgere al meglio e velocemente i compiti di bordo. Ma oltre a questo naturale esempio di attività sportiva, vorrei evocare il concetto meno "estremo" del fare ginnastica veleggiando. Infatti, stare a bordo, anche su comodi cabinati dotati di tutti i confort, implica stare costantemente in moto, compiendo movimenti che sono tra i meno usuali nella nostra vita da "terricoli". Mantenersi continuamente in equilibrio - cosa assolutamente necessaria in barca - è un'attività quasi impercettibile per la maggior parte del tempo, ma che ci impegna semnza soluzione di continuità e che mette in moto tanti dei nostri muscoli alla stregua di una "ginnastica dolce". Un dolce movimento continuo che, al termine della giornata, ci farà sentire dolcemente stanchi. L'attività fisica, in questi termini, viene svolta quasi passivamente, senza sforzo apparente e senza necessariamente partecipare a competizioni agonistiche! Non dimentichiamo che poi la vita di bordo si svolge in un contesto altamente salubre: in mezzo al mare non c'è inquinamento atmosferico e, anzi, l'aria diventa quasi un "nutriente" fisiologico che esalta gli effetti benefici del movimento fisico. Tutto ciò rende accessibile l'attività nautica a chiunque, compresi bambini e anziani, poiché le forze necessarie e le doti atletiche richieste sono in realtà commisurate agli obbiettivi che ciascuno si propone salendo a bordo. Stare in barca assicura quindi benessere fisico per chiunque!

vela competizione benessere vivere la vela roma Vela, Cibo per la Mente

La situazione psicologica che si vive stando a bordo, in mezzo al mare, è assolutamente peculiare. Spesso si considera negativamente la convivenza sretta e forzata tra le persone di un equipaggio immaginandola foriera di contrasti tra familiari e amici. In effetti...chi di noi - noi che navighiamo intendo - non ha conosciuto una coppia "scoppiata" dopo una crociera in barca, magari anche di una sola settimana? Non sempre però le cose sono come appaiono. In barca, dobbiamo ammetterlo, si vive a stretto contatto, ma non per questo si deteriorano rapporti consolidati da convivenze in (mini?) appartamenti moderni. Allora che succede?

Read More

Puoi Iscriverti online!!!